Ultima news: [ESCURSIONE: AREA NATURALISTICA TRESINO TRENTOVA, AGROPOLI – DOMENICA 23 GIUGNO 2024]

GET Cultnatura

FIE - Federazione Italiana Escursionismo Sentiero del Mediterraneo E12 ERA - Eurorando FIE - Federazione Italiana Escursionismo - CAMPANIA
IL GET SI MUOVE...MUOVITI CON IL GET!
Logo GetTrek

Foto News La Nuda

Itinerario: Postiglione – Località SP60 Viale della Rinascita (755 mt.) – Grotta di Sant’Elia (900 mt.) –) Valico Colle Medoro (1.458 mt.) – Valico Valle dell’Arco (1.533 mt.) Cima del Monte della Nuda (1.704 mt.) – Campo Damore (1.600 mt.) – SP60;
Ritrovo: Cimitero di Postiglione (Coord. Google maps 40.5632007,15.2334108);
Orario di ritrovo: ore 08:30;
Luogo di partenza escursione: Inizio sentiero Grotta di Sant’Elia – SP 60 (Coord. Google maps 40.554320, 15.237228);
Orario partenza escursione: ore 08:45;
Durata: intera giornata;
Pranzo: a sacco, a cura dei partecipanti;
Mezzo di trasporto: auto proprie. Per razionalizzare l’utilizzo delle auto si consiglia di organizzare il trasporto per gruppi geografici di residenza (area Vallo, area Ascea, area Centola, etc.);
Prenotazione: è richiesto di comunicare la propria partecipazione esclusivamente ai referenti di escursione entro le ore 14:00 di sabato 4 maggio;
Referenti: A.E.N. Armagno Antonio (cell. 380 263 1549), Catapano Roberto (cell. 334 631 5862) e Rizzo Alessandro (cell. 339 386 0488).
 
Note tecniche sul percorso
Tipo di percorso: Ad anello;
Tipo di fondo: Sentiero in parte su fondo sdrucciolevole;
Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) – per maggiori dettagli sul livello di difficoltà clicca qui;
Note sul livello di difficoltà: Presenza di punti esposti;
Dislivello totale: 1010 mt. (quota max 1.704 mt. – quota min 700 mt.);;
Dislivello complessivo in salita: circa +1010 mt.;
Dislivello complessivo in discesa: circa -1020 mt.;
Lunghezza: circa 10 km;
Tempo di percorrenza: 7 ore (soste comprese).
 
Consigli utili e materiali tecnici da utilizzare
– Importante!!! Obbligatorie scarpe da escursionismo alte;
– Dotarsi di acqua a sufficienza (almeno 2 litri di acqua) – assenza di punti di rifornimento lungo il percorso.
– Indumenti tecnici adatti al periodo con attenzione alla variabilità del meteo;
– Si consiglia l’uso di bastoncini da trekking.
 
Descrizione del percorso
Percorso ad anello nei Monti Alburni, in territorio di Postiglione (SA) nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Meta dell’escursione sarà la cima del Monte della Nuda (1704 mt) una delle vette più alte ed importanti del complesso dei Monti Alburni. L’itinerario parte dalla dall’imbocco del sentiero per la Grotta di S. Elia (a circa m 750 di quota). Superato il bivio per la grotta (il sentiero riprende a salire un attimo prima della grotta) il percorso diventa subito impegnativo, la pendenza aumenta ed il tracciato è più irregolare. Dopo un po’ la pendenza diminuisce e si segue il bordo di una cengia esposta che si snoda quasi in piano lungo il versante roccioso della montagna. Si giunge quindi nei pressi di una prima costa erbosa visibile sulla ds. del percorso. Dopo un attimo di pausa “panoramica” si riprende a salire nella boscaglia caratterizzata da lecci e querce e la pendenza aumenta di nuovo; si raggiunge faticosamente una seconda costa erbosa caratterizzata da presenza di rocce affioranti detta “Pietreliscie”. Da qui si gode di un panorama strepitoso verso la valle del fiume Sele e la piana Pestana, fino alla catena dei Monti Lattari con l’isola di Capri e sulla ds. i Picentini. Si continua in salita fino a giungere in breve sotto le balze rocciose del Colle Medoro. A questo punto il percorso segue la base delle rocce del Colle Medoro si fa però più esposto ed è necessario piede sicuro in taluni punti. Si prosegue con percorso impegnativo e molto ripido che ci porta in breve al “Valico di Valle dell’Arco” (m. 1540). Si continua verso la cresta brulla e senza sentiero lungo la panoramica costa erbosa che ci condurrà all’antecima e quindi alla cima vera e propria della Nuda (m. 1704) (con ancora tre quarti d’ora di cammino circa). Dalla vetta panorama superbo sulle pianure sottostanti fino alle vette più lontane dell’entroterra Campano e su tutte le vette del Cilento. Il rientro prevede il percorso in falsopiano verso il Monte Spina dell’Asino e si perviene in circa mezz’ora al “Varco Michele Cicchiello” (m. 1636), denominato così a ricordo del socio e Presidente Onorario del CAI Salerno grande appassionato ed esperto degli Alburni. Superato il breve varco roccioso, in discesa grazie ad una corda fissa (facile), si scende tramite un percorso ripido nel bosco al Campo d’Amore. Con percorso pianeggiante dopo aver superato due radure erbose si incontrano, lungo il tracciato, due bivi con cartelli segnaletici: al primo, svoltando a destra, si scende al piano dei Pozzi di S.Maria per proseguire verso altre località, noi invece proseguiremo a sinistra. Il tracciato percorre tutto il Campo d’Amore fino al “Valico o Varco della Strettina” (m. 1600 circa). Superato il varco comincia la discesa a tornanti lungo la Valle Cantariello che ci riporterà a Postiglione. Sia l’ascesa che la discesa sono abbastanza pendenti, su fondo sdrucciolevole e in un paio di punti bisogna arrampicarsi un pochino. Consigliato a chi è allenato ed ha un minimo di conoscenze di montagna. Per buona parte si cammina all’ombra; la vetta del Monte della Nuda è priva di arbusti e il panorama è magnifico.


Note aggiuntive
Per ragioni organizzative si raccomanda di comunicare la partecipazione entro le 14:00 di sabato 4 maggio ai responsabili dell’escursione.
 
La partecipazione è gratuita per i tesserati FIE, mentre per i non tesserati è previsto un contributo assicurativo di € 5,00, previa obbligatoria comunicazione ai referenti dei propri dati anagrafici e del codice fiscale entro le ore 14,00 di sabato 4 maggio 2024.
 
I referenti di escursione si riservano di modificare programma e percorso comunicandolo tramite il sito www.gettrek.it, sul gruppo facebook GET- Gruppo Escursionistico Trekking CULTNATURA- Rofrano (SA) e sulla pagina facebook G E T Cultnatura.
 
Per qualsiasi altra informazione puoi contattare i referenti dell’escursione, scrivere all’indirizzo info@gettrek.it o utilizzare l’apposito modulo, presente sul nostro sito.

Categoria: Escursioni

Comments are closed.