Ultima news: [Escursione “Facciamo… 2 Passi.” Dal Passo della Beta al Passo del Varolovagno (e ritorno) – Domenica 05 luglio 2020]

GET Cultnatura

FIE - Federazione Italiana Escursionismo Sentiero del Mediterraneo E12 ERA - Eurorando FIE - Federazione Italiana Escursionismo - CAMPANIA
IL GET SI MUOVE...MUOVITI CON IL GET!
Logo GetTrek

Itinerario: Tempa del Lupo – Monte Gelbison – Santuario della Madonna del Monte;
Luogo di ritrovo: Novi Velia, Bar O’ Trappitu – incrocio di Cannalonga; (Coord. Google maps 40.2250357,15.2892963)
Orario di ritrovo: ore 08:30;
Luogo di partenza escursione: Loc. Tempa del Lupo – Novi Velia (Sa); (Coord. Google maps 40.2266708,15.3005891)
Orario inizio escursione: ore 08:45;
Referenti: Roberto Catapano (cell. 334 631 5862), Elvira Iannuzzi (cell. 340 330 3657) e Gianluca Cerri (cell. 347 581 7919).
 
Note tecniche sul percorso
Durata: intera giornata;
Tipo di percorso: andata e ritorno;
Difficoltà: EE;
Dislivello: circa 700 mt.;
Lunghezza: circa km 12 A/R;
Tempo di percorrenza: 6 ore + soste.
 
Consigli utili
Pranzo: a sacco a cura dei partecipanti;
Importante!!! Dotarsi di acqua a sufficienza (almeno 1,5 litri);
Obbligatorie scarpe da escursionismo alte e indumenti adatti al periodo con attenzione al meteo (vento, pioggia, freddo, etc.);
Lungo il percorso potrebbe verificarsi la presenza di tratti innevati si consiglia, per questo, l’uso delle ghette.
 
PER RAZIONALIZZARE L’UTILIZZO DELLE AUTO SI CONSIGLIA DI ORGANIZZARE IL TRASPORTO PER GRUPPI GEOGRAFICI DI RESIDENZA (AREA VALLO, AREA ASCEA, AREA CENTOLA, ETC.)  
Descrizione del percorso
Dal punto di incontro ci si sposterà in auto per circa 1,5 km (tratto da percorrere con molta attenzione per via delle condizioni accidentate del manto stradale, con presenza di buche e crepe), fino alla località Tempa del Lupo, luogo di inizio dell’escursione. Da qui, percorrendo la via dell’acqua, una sterrata che prende il suo nome dai piccoli ruscelli e dal canale del fiume Torna; si raggiungerà la parte finale dell’antico percorso dei pellegrini. Il sentiero è molto panoramico, ben disegnato e sale in modo costante senza affaticare il camminatore. Da alcuni belvedere è possibile ammirare il sito dell’antica Elea – Velia e Capo Palinuro. Dopo circa 3 km il sentiero sbuca sulla strada asfaltata in una curva. Si prosegue a sinistra, in salita, e dopo circa 1 km si giunge ai piedi dell’area del Santuario della Madonna del Sacro Monte, tutt’oggi meta di pellegrinaggio da ogni paese del Cilento e oltre. Si intravede un grande ammasso di pietre votive, disposte a mò di cumulo conico. Si prosegue sul lastricato in salita fino alla piazza antistante la chiesa sommitale (q. 1705 slm). Il panorama qui è a 360°, dal mare antistante Elea-Velia alla Valle di Rofrano con il Monte Cervati (q. 1.898 slm). Il rientro avviene utizzando lo stesso percorso.
 
Note aggiuntive
La partecipazione è gratuita per i tesserati FIE, mentre per i non tesserati è previsto un contributo assicurativo di € 5,00, previa obbligatoria comunicazione ai referenti dei propri dati anagrafici e codice fiscale. Per ragioni organizzative si raccomanda di comunicare la partecipazione entro sabato 8 febbraio 2020 ai responsabili.
 
I referenti di escursione si riservano di modificare programma e percorso comunicandolo tramite il sito www.gettrek.it, sul gruppo facebook GET- Gruppo Escursionistico Trekking CULTNATURA- Rofrano (SA) e sulla pagina facebook G E T Cultnatura.
 
Per qualsiasi altra informazione puoi contattare i referenti dell’escursione, scrivere all’indirizzo info@gettrek.it o utilizzare l’apposito modulo, presente sul nostro sito.

Categoria: Escursioni

Comments are closed.