Ultima news: [ERA – NEWSLETTER No. 6/2019]

GET Cultnatura

FIE - Federazione Italiana Escursionismo Sentiero del Mediterraneo E12 ERA - Eurorando FIE - Federazione Italiana Escursionismo - CAMPANIA
IL GET SI MUOVE...MUOVITI CON IL GET!
Logo GetTrek

Foto News

Itinerario: Torre di Palinuro (loc. Mingardo) – Iazzo S. Iconio – S. Antonio – Capo Grosso – Calanca – Marina di Camerota;
Luogo di ritrovo: Bar Trivento (area di servizio loc. Trivento – Centola (Sa)); (Coord. Google maps 40.039220, 15.310988)
Orario appuntamento: ore 08:30;
Partenza escursione: ore 09:00;
Referenti: Carlo Palumbo (cell. 347 31 95 699) e Lello Feola (cell. 338 81 23 488).
 
Note tecniche sul percorso
Durata: intera giornata;
Difficoltà: E;
Dislivello: circa 300 mt;
Lunghezza: circa 12 km.
 
Consigli utili
Pranzo a sacco a cura dei partecipanti;
Importante. Dotarsi di acqua a sufficienza (almeno 1,5 litri) – il percorso è privo di sorgenti;
Obbligatorie scarpe da escursionismo e indumenti adatti con attenzione al meteo (vento, pioggia, freddo, etc.).
 
AVVISO IMPORTANTE – al fine di attivare le polizze di assicurazione giornaliera per i non tesserati FIE, gli interessati sono pregati di far pervenire un cenno di adesione entro le ore 14 di sabato 25 maggio 2019!
 
Descrizione del percorso
Il percorso prende origine in prossimità della Torre di Palinuro o Torre del Mingardo. Sulla strada costiera da Palinuro a Marina di Camerota, subito dopo il ponte sul Fiume Mingardo, in sinistra si imbocca il sentiero che si inerpica nella pineta. La salita è resa agevole dalla presenza di tornanti che addolciscono l’ascesa. Dopo circa 1,5 km, il sentiero prosegue con andamento altimetrico più dolce. In questo tratto il tracciato si sviluppa nella pineta e nella macchia mediterranea ed è possibile l’affaccio sulle spiagge di Cala del Cefalo grazie ad alcuni belvedere naturali. Si prosegue in direzione di Iazzo S. Iconio e da qui si continua in direzione della cappella di S. Antonio. Dopo una breve sosta, si prosegue in discesa per circa 2,5 km sulla stradina asfaltata che si sviluppa in una zona colonizzata dagli imponenti olivi della varietà “pisciottana”. Giunti sulla statale, si svolta a destra e dopo poche decine di metri, a sinistra, per giungere sulle spiagge di Capo Grosso. Da qui si prosegue a sinistra utilizzando un tracciato pedonale che non presenta variazioni altimetriche di rilievo e che corre parallelo alla linea di costa. Questo tratto è caratterizzato dalla presenza delle torri che costituivano il sistema di avvistamento di epoca medievale. Si giunge così alla Località Calanca e si prosegue in direzione del porto che segna il punto finale dell’escursione.
 
Note
La partecipazione è gratuita per i tesserati FIE, mentre per i non tesserati è previsto un contributo assicurativo di € 5,00, previa obbligatoria comunicazione ai referenti dei propri dati anagrafici.
 
I referenti di escursione si riservano di modificare programma e percorso comunicandolo tramite il sito www.gettrek.it, sul gruppo facebook GET- Gruppo Escursionistico Trekking CULTNATURA- Rofrano (SA) e sulla pagina facebook G E T Cultnatura.
 
Per qualsiasi altra informazione puoi contattare i referenti dell’escursione, scrivere all’indirizzo info@gettrek.it o utilizzare l’apposito modulo, presente sul nostro sito.
 
GET - Locadina mobilità dolce

Categoria: Escursioni

Comments are closed.