Ultima news: [Quinta edizione del Med Walking Festival – Domenica 24 settembre 2017]

GET Cultnatura

FIE - Federazione Italiana Escursionismo Sentiero del Mediterraneo E12 ERA - Eurorando FIE - Federazione Italiana Escursionismo - CAMPANIA
IL GET SI MUOVE...MUOVITI CON IL GET!
Logo GetTrek
FacebookTwitterGoogle+LinkedInGoogle GmailOknotizieYahoo MailPinterest

Escursione del 10/5/2015  –  Valle del Fiume Argentino a Orsomarso (CS)

Con Trek Natura Cilento

La valle del Fiume Argentino costituisce un itinerario particolarmente suggestivo con la presenza di acque limpide e trasparenti, incantevoli cascate e una ricca flora e fauna.
I camminamenti, tracciati, sono semplici e poco disagiati, adatti a tutti; sono presenti vari ponticelli, anche carrabili, che permettono di attraversare il fiume agevolmente. La risalita può essere tranquillamente effettuata a piedi.
L’itinerario si svolge partendo poco prima dell’abitato di Orsomarso, in una vallata stretta da alte cime montuose, seguendo il fiume Argentino e si arriva ad un arboreto didattico dove si possono ammirare parte delle specie di piante presenti sul territorio.
Si prosegue fino alla cascata della Ficara, poi fino a Povera Mosca e di lì ci si inoltra per ammirare la bellezza del fiume.
La valle è caratterizzata da ambienti umidi e nei boschi troviamo una varietà di alberi quale il leccio, cerro, roverella e arbusti di macchia mediterranea. Si trovano anche castagni, ciliegi selvatici, nocciolo, noce, maggiociondolo, salici, ontani napoletani e, alle quote più elevate, pino loricato e pino nero.
Tra i mammiferi è di rilievo la presenza del capriolo italico, sparito ormai su gran parte dell’appennino; tra le altre specie, ricordiamo il lupo, lo scoiattolo, il gatto selvatico, il cinghiale, la martora, la faina, la puzzola, la donnola, il tasso, la lepre italica, la volpe. Tra gli uccelli nidificanti troviamo: l’aquila reale, il falco pellegrino, la coturnice, il picchio nero, la poiana, il merlo acquaiolo, il tordo bottaccio, la tordela, il gheppio, lo sparviero, l’allocco, il barbagianni, il corvo imperiale, il picchio verde, il regolo, la balia dal collare, il rampichino alpestre, il ciuffolotto, il gufo reale.
Lungo il percorso sono presenti diversi punti attrezzati dove poter sostare.

Appuntamento alle ore 8.00 in prossimità del Bar Chiodo a Sapri, da dove si partirà per Orsomarso (circa 1 ora di macchina)

Caratteristiche del percorso

– tempo di percorrenza: 6 ore (soste escluse)
– lunghezza: 10.000 mt (volendo anche 14/16.000)
– dislivello: 200 mt
– difficoltà: T/E
– quota inizio percorso 130,00 m slm (circa)
– quota fine percorso 330,00 m slm

Consigli utili
– Abbigliamento da montagna
– Scarponcini da trekking
– Acqua
– Pranzo a sacco

Referente di escursione per il GET CULTNATURA : Francesco D’Alessandro. 389 9523939 – 342 3193841

Categoria: Escursioni

Comments are closed.